Giustizia

Sull’inizio dell’indagine del Pm la partita dei diritti dell’indagato

di Alessandro Galimberti

Nelle pieghe di un intervento molto ponderoso sul versante penale la riforma mette mano anche alla questione più sottotraccia: le modalità e la tempistica dell’esercizio dell’azione penale da parte del pubblico ministero

Nelle pieghe di un intervento molto ponderoso sul versante penale - dalla giustizia riparativa a quella sostitutiva, dal processo interamente dematerializzato alla possibilità di remotizzazione di udienze, interrogatori e testimonianze- la riforma mette mano anche alla questione più sottotraccia, delicata e conflittuale degli ultimi 30 anni della giustizia “mediatica”: le modalità e la tempistica dell’esercizio dell’azione penale da parte del pubblico ministero.

L’intervento del legislatore delegato...