Responsabilità

Dlgs 231, modello anti-discriminazioni per le società sportive

Entro fine luglio devono adottare i documenti organizzativi e codici di condotta a tutela dei minori e per la prevenzione delle molestie, della violenza di genere e di ogni altra condizione lesiva delle pari opportunità dovuta a ragioni di etnia, religione, convinzioni personali, disabilità, età o orientamento sessuale

di Sandro Guerra

L’articolo 16 del del Dlgs 28 febbraio 2021, n. 39 (la cosiddetta riforma dello sport) ha obbligato le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni benemerite a redigere entro dodici mesi dall’entrata in vigore (1° luglio 2023) linee guida per la predisposizione dei modelli organizzativi e di controllo dell’attività sportiva e dei codici di condotta a tutela dei minori e per la prevenzione delle molestie, della violenza di genere e di ogni altra condizione di ...