Famiglia

Due mamme, il nome della madre di intenzione da cancellare con rettifica

Per la Suprema corte c’è un pubblico interesse alla rimozione: non serve la cognizione piena

di Patrizia Maciocchi

Basta la rettifica e non serve un procedimento a cognizione piena, per cancellare il nome della madre di intenzione scritto nello stato di nascita della bambina nata all’estero con la procreazione medicalmente assistita. La Cassazione (Ordinanza 4448) respinge il ricorso delle due mamme, naturale e intenzionale, di una bambina nata in Italia nel 2020, dopo il percorso della Pma fatto in Spagna.

Ad avviso delle ricorrenti, con la decisione dell’ufficiale di stato civile di trascrivere il nome delle...