Amministrativo

Enti locali, ristrutturazione dei debiti solo se conviene più della liquidazione

di Giovanni Angelini e Gianluca Dan

Se si intende far partecipare un ente locale ad un accordo di ristrutturazione dei debiti è necessario fornire (anche se non è richiesto dalla legge), il raffronto con lo scenario liquidatorio. È il nuovo principio affermato dalla Corte dei conti umbra che, con deliberazione n. 64 del 13 luglio 2022, ha inoltre confermato l’esclusione dalla transazione fiscale dei tributi locali e ribadito la possibilità di adesione all’accordo di ristrutturazione dei debiti.

L’esclusione dalla transazione

La decisione della Corte dei conti umbra...