Professione e Mercato

Esercizio abusivo della professione, avvocato cancellato dall'Ordine inchiodato dai registri online

di Marina Crisafi

In breve

La Cassazione, sentenza n. 7252, utilizza i registri di cancelleria, Sic e Siecid, per "incastrare" (e condannare) l'avvocato cancellato per esercizio abusivo della professione

Sono i registri online di cancelleria a inchiodare per esercizio abusivo della professione l'avvocato che continua a difendere i clienti pur essendo stato cancellato dall'ordine. A pesare è la certificazione del direttore di cancelleria il quale attesta che da Sic e Siecid il legale è ancora patrocinatore di cause pendenti. Ed è esclusa la prescrizione perchè attraverso il patrocinio e la domiciliazione si è in presenza di unico reato il cui momento consumativo coincide con la cessazione della condotta...