Amministrativo

Il curatore fallimentare non ha l'obbligo di smaltire l'amianto sull'immobile di proprietà del fallito

«Il curatore fallimentare non è custode degli immobili di proprietà del fallito, con la conseguenza che non è assoggettabile agli obblighi previsti dall'articolo 192, comma 4, d.lgs. 3 aprile 2006, n. 152». E' quanto ha precisato il Tribunale regionale della giustizia amministrativa di Trento con la sentenza 20 marzo 2017 n. 93.

Il caso – Oggetto del contendere l'ingiunzione di un sindaco al curatore di bonificare l'area del capannone industriale della società soggetta alla procedura fallimentare...