Penale

La proposta: accesso alla giustizia riparativa già dalla denuncia

di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

Lo chiede Rete Dafne, nata nel capoluogo piemontese e a cui poi hanno aderito altri territori

Dare a tutte le vittima la possibilità di avere un supporto fin dalla denuncia. Perché se in Italia sono molti i servizi “settoriali”, dedicati ad esempio alle donne che hanno subito violenza o, ai minori maltrattati, sono invece pochi quelli che lavorano con tutte le vittime di tutti i reati.

È con questo obiettivo che il Progetto Rete Dafne è stato tenuto a battesimo nel 2008 a Torino dalla Procura della Repubblica insieme con enti pubblici (Comune e Città Metropolitana), Asl, associazioni (Gruppo...