Famiglia

La rilevanza fiscale della collazione nella divisione ereditaria: una nuova interpretazione da parte della Cassazione

di Stefania Anzelini*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

L'Ordinanza della Cassazione del 3 agosto 2021, n. 22123, sez. V propone una lettura innovativa dell'art. 34 TUR, interpretandolo come regola necessariamente da coordinare con le regole civilistiche, per poter poi considerare imponibile secondo i criteri degli atti dichiarativi anche le divisioni che, in presenza di collazione per imputazione, assegnino porzioni che di tale collazione tengano conto

Il caso

Successione con due eredi nella quale la massa ereditaria è 100 e vi sono state donazioni in vita per 100 a favore di un solo erede.
Se il donatario imputa alla sua porzione quanto ricevuto in vita, la massa da dividere spetterebbe interamente all'altro coerede.
Il risultato è coerente con le regole civilistiche del nostro ordinamento, ma sino ad ora non è stato l'esito a cui sono giunte giurisprudenza e prassi amministrativa costanti, che considerano quale massa da dividere solo i beni...