Professione e Mercato

LCA e Deloitte legal con Xenon Fidec nel build-up relativo al settore del trattamento delle acque

Xenon Fidec ha rilevato il gruppo facente capo a S.T.A. – Società Trattamento Acque, azienda con sede a Mantova, leader nelle tecnologie e servizi per il trattamento delle acque, fondata da Stefano Speziali, Giuliano Fontanesi, Luca Mancini ed Enrico Moschini

Benedetto Lonato, Virginia Cella e Riccardo Massimilla

Xenon Fidec, fondo impact di private equity gestito da Xenon AIFM, ha rilevato il gruppo facente capo a S.T.A. – Società Trattamento Acque, azienda con sede a Mantova, leader nelle tecnologie e servizi per il trattamento delle acque, fondata da Stefano Speziali, Giuliano Fontanesi, Luca Mancini ed Enrico Moschini. Con l’acquisizione di S.T.A., che è la quarta operazione del fondo impact nel settore della gestione e valorizzazione dell’acqua, Xenon Fidec completa la prima fase di creazione di un gruppo che, grazie agli oltre 90 milioni di fatturato e i circa 700 impianti in gestione, rappresenta il principale player privato italiano nell’ingegneria e nei servizi tecnologici per il trattamento delle acque in ambito industriale e civile. Nel settore dell’acqua nei prossimi anni saranno richieste tecnologie, competenze e ingenti investimenti di ammodernamento dei sistemi idrici industriali e civili.

Xenon Fidec, prima di S.T.A., ha acquisito negli ultimi mesi altre tre aziende che entrano a far parte del nuovo gruppo: Simpec di Ferdinando Bottini, CID della famiglia Cecchetto e N.T.W. di Paolo Scandiuzzi e Ires Spagnol. Il gruppo appena costituito punta ad essere leader nelle tecnologie di trattamento, risparmio e riduzione dell’ uso dell’acqua.

Per gli aspetti legali legati alle acquisizioni e alla creazione del gruppo, Xenon Fidec è stato assistito da LCA Studio Legale, con un team coordinato da Benedetto Lonato e Riccardo Massimilla e composto da Virginia Cella e Nicole Meyerhoff per gli aspetti corporate ed m&a oltra ad un team composto da Davide Valli, Luca Liberti e Giancarlo Aiello per il financing. Per gli aspetti amministrativi ha operato un team coordinato da Leonardo De Vecchi e composto da Angela Cirasola e Giuseppe Serenelli mentre per quelli giuslavoristici con un team coordinato da Ranieri Romani, composto da Emanuela Ratti e Camilla Colombo. Alessia Ajelli ha invece curato gli aspetti legati alla normativa privacy.

I venditori sono stati assistiti, quanto a S.T.A., dall’Avv. Marco Baioni dello studio Cosmolegal Group, quanto alla Società NTW, dallo studio Mognon & Partners con un team composto dai soci Francesca Robazza e Guido Piccione, mentre il gruppo CID è stato assistito dal socio Antonio Rigo, dello studio Rigo & Partners.

L’acquisizione è stata supportata da un pool di finanziatori formato da Banco BPM, illimity Bank, illimity SGR e Merito SGR, attraverso una complessa struttura di finanziamento multi-linea e di apposita riorganizzazione finanziaria. I finanziatori sono stati assistiti, sia per il finanziamento sia per la riorganizzazione finanziaria, da Deloitte Legal con un team coordinato da Gabriele Pavanello e composto da Marco Gasparrini, Filippo Schiera e Annalisa Driussi.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©