Penale

Recidiva e reato continuato: coesistenza o inconciliabilità?

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Reato - Continuazione - Recidiva - Rapporto tra i due istituti - Incompatibilità - Esclusione.
Non esiste incompatibilità tra gli istituti della continuazione e della recidiva essendo il primo finalizzato a riconoscere il minore disvalore della progressione criminosa che si esprime in esecuzione di un medesimo disegno criminoso; mentre la recidiva è funzionale a consentire la valorizzazione, nella determinazione della sanzione, della oggettiva crescente pericolosità attribuibile all'agente che reitera...