Civile

Sanzioni per chi propone cause con malafede o colpa grave

di Giovanni Negri

In breve

Nella riforma in cantiere consolidato anche l’utilizzo di videoudienze e trattazione scritta

Rischia di costare caro proporre una causa manifestamente infondata oppure resistere alle evidentemente legittime richieste altrui. Dove la differenza sta nel dare concretezza giuridica ai due avverbi e dove la riforma del processo civile messa nero su bianco dal ministero della Giustizia nel suo superemendamento che la prossima settimana sarà trasmesso al Senato, sostanzia nelle categorie della malafede e della colpa grave le condotte dell’attore o del convenuto che possono essere sanzionate.

Le ...