Giustizia

Stretta del Cdm sui magistrati fuori ruolo, meno toghe e con incarichi limitati

I magistrati dispensabili dalle funzioni giurisdizionali <span id="U501510780140TcB" style="">non potranno essere più di 180</span>

di Giovanni Negri

Meno magistrati fuori ruolo e con incarichi limitati. Il Consiglio dei ministri di ieri pomeriggio ha approvato in via preliminare anche un altro segmento della riforma ordinamentale delineata nella passata legislatura con la legge delega, l’intervento sulle toghe fuori ruolo. Un punto tradizionalmente delicato, soprattutto per le critiche di chi vede nella presenza diffusa della magistratura nei diversi ministeri, ma soprattutto in quello della Giustizia, un pesante condizionamento dei contenuti...