Amministrativo

Sulla proposta di riforma dell'articolo 132 della Costituzione: una "leva" per attuare il regionalismo differenziato?

di Davide De Lungo *

In breve

La riforma aspira a ridefinire le fattispecie previste dall'art. 132 Cost., per quanto riguarda i quorum delle consultazioni popolari prescritte per la fusione di Regioni esistenti, la creazione di nuove Regioni o il trasferimento di Comuni e Province da una Regione all'altra


È attualmente in corso di esame al Senato il disegno di legge costituzionale A.S. 1642 recante "Modifiche all'articolo 132 della Costituzione in materia di validità dei referendum per la fusione di regioni o la creazione di nuove regioni e per il distacco di province e comuni da una regione e la loro aggregazione ad altra regione".
Svilupperò qui due ordini di considerazioni: il primo ordine riguarda il merito della proposta, il secondo attiene invece alla possibile combinazione del riformato art...