Civile

Vendita di contenuti e servizi digitali, tutele uniformi per i consumatori

di Gianluca Sardo

Necessari la «conformità» alla richiesta e all’uso voluto e gli aggiornamenti nel tempo

Nuove regole per i contratti di fornitura di contenuto digitale (come programmi informatici, applicazioni, file video o audio, giochi digitali e libri elettronici) e di servizi digitali (che consentono di creare, trasformare, archiviare o condividere i dati in formato digitale). Le ha introdotte il decreto legislativo 173/2021, che ha attuato la direttiva Ue 2019/770, con l’obiettivo di offrire tutele uniformi ai consumatori. Le nuove disposizioni si applicano alle forniture di contenuto o servizi...