Comunitario e Internazionale

Whistleblowing, sì alle norme Ue per gli informatori

di Roberto Da Rin

Venti di trasparenza. Arriva la “protezione europea” per i whistleblower, gli “informatori” che rivelano violazioni del diritto comunitario. Nei giorni della cattura di Julian Assange presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra, il Parlamento europeo ha votato a favore di una proposta che allinea i Paesi Ue su questo tema, cercando di inserire in un perimetro normativo coerente fenomeni che, da Wikileaks in poi, hanno determinato consapevolezza riguardo al peso della divulgazione di alcune informazioni...