Comunitario e Internazionale

Centraline smog soggette anche al vaglio del giudice

di Maurizio Caprino

I giudici possono “costringere” le autorità cittadine a rivedere la collocazione delle centraline per il rilevamento della qualità dell’aria. Un principio affermato la settimana scorsa dalla Corte di giustizia europea, che potrebbe portare a una ricollocazione delle centraline di Milano e a nuovi allarmi smog.

La Corte, nella sentenza depositata il 26 giugno sulla causa C-723/17, si è occupata di un ricorso presentato da alcuni cittadini di Bruxelles, assistiti da Client Earth, associazione legale...