Penale

Ergastolo ostativo, la Consulta rinvia le nuove norme alla Cassazione

di Giovanni Negri

Con il decreto legge del Governo di pochi giorni fa lo scenario è cambiato e il divieto da assoluto è diventato relativo. Per questo la parola deve tornare al giudice che, in materia di ergastolo ostativo, aveva sollevato la questione di legittimità e cioè la Cassazione. Dopo due ore di discussione la Corte costituzionale comunica le conclusioni raggiunte, per le motivazioni bisognerà attendere il deposito dell’ordinanza.

Oggetto del giudizio, ricorda la Corte, erano le disposizioni che non permettono...