Penale

Modelli organizzativi 231: brevi considerazioni su Linee Guida e Giurisprudenza

di Salvatore Calandra*

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

La conformità dei MOGC ai principi scientifici e organizzativi, pur non avendo valore vincolante per il magistrato, rappresentano un parametro di riferimento concreto che il Giudice non potrà certamente ignorare al fine della costruzione del proprio giudizio

Il banco di prova naturale sull'idoneità e l'efficace attuazione dei Modello Organizzativi previsti dal  Decreto 231/2001 è rappresentata dalla verifica giudiziale  dello  stesso, che si colloca in una fase patologica conclamata della  vita aziendale e  cioè la  commissione di  uno dei reati presupposto,  contenuti nel  medesimo decreto da  parte di un soggetto  apicale  o di un sottoposto  facente capo all'ente, realizzato (anche) nell'interesse e/o vantaggio  del medesimo.

Al fine di andare esente...