Penale

Mae: esclusa la partecipazione della persona offesa nel procedimento di esecuzione innanzi alla Corte d'appello

di Aldo Natalini

La norma enuncia tassativamente i soggetti legittimati a intervenire nel procedimento di esecuzione del mandato di arresto europeo

L'articolo 90 del Cpp, che consente alla persona offesa di depositare memorie in ogni stato e grado del procedimento, non si applica alla procedura di consegna esecutiva di un mandato di arresto europeo, non rientrando la persona offesa, a norma dell'articolo 17, comma 1, della legge 69/2005, tra i soggetti legittimati a parteciparvi. Invero, l'esecuzione del Mae si incentra sulla collaborazione, nella mutua fiducia, tra Stati membri, senza alcun spazio di interlocuzione per l'intervento di parti...