Penale

Bancarotta documentale quando l'omessa tenuta delle scritture serve a creare pregiudizio ai creditori

di Giampaolo Piagnerelli

In breve

Nel caso il sistematico inadempimento dei debiti tributari e previdenziali aveva determinato un passivo di quasi 20milioni di euro

Sussiste la bancarotta fraudolenta documentale quando l'imprenditore, pur avendo consegnato una parte della contabilità, ometta di esibire la documentazione richiesta e indispensabile a ricostruire la storia quotidiana della vita commerciale della società. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 1369/22.

La vicenda. Nel caso concreto la fraudolenza...