Civile

È nullo l'accertamento sottoscritto dal funzionario delegato se l'atto impositivo supera il valore per il quale il direttore gli aveva attribuito il potere di firma

di Giuseppe Durante*

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Nota all''ordinanza n. 32386 del 3 novembre 2022 della Suprema corte di cassazione

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Con riferimento alla necessaria sottoscrizione dell' avviso di accertamento relativo ad imposte sui redditi e sul valore aggiunto, l'atto impositivo emesso dall'ufficio è nullo, ai sensi dell'art. 42 del d.P.R. 29 settembre 1973 n. 600 e dell'art. 56 del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 che , nel rinviare alla disciplina sulle imposte dei redditi richiama implicitamente l' art. 42, qualora il contenuto della delega di firma emessa dal capo dell'ufficio in via generale, non è stato rispettato dal sottoscrittore...