Comunitario e Internazionale

Ha diritto alle prestazioni sociali l'extracomunitario con il permesso di lavoro

Il cittadino di un paese non Ue, titolare di un permesso unico di lavoro in uno Stato membro, beneficia, in via di principio, delle prestazioni di sicurezza sociale previste per i cittadini di tale Stato. Lo ha precisato la corte Ue con la sentenza 21 giugno 2017 causa C-449/16. Occasio ne della pronuncia la richiesta da parte di una cittadina extracomunitaria degli assegni al nucleo familiare, richiesta respinta dall’Inps perchè la nostra normativa non lo prevere. La Corte Ue dichiara, innanzitutto...