Penale

Il foglio di via obbligatorio non è lo strumento per combattere la prostituzione

di Andrea Alberto Moramarco

In breve

Lo ha ricordato il tribunale di Treviso conla sentenza 381/2021

Il foglio di via obbligatorio non può essere disposto nei confronti della prostituta che esercita la sua attività per strada se le modalità concrete dell'esercizio del meretricio non sono tali da qualificare l'attività pericolosa per la sicurezza pubblica o per la pubblica moralità, in quanto accompagnata da comportamenti oggettivamente idonei a costituire un pericolo per la sicurezza pubblica e l'integrità morale dei minori. In altri termini, il semplice svolgimento di tale attività non consente...