Penale

Indebita compensazione: il reato si può contestare anche senza parere Mise

di Antonio Iorio

Si tratta di norme valide per i controlli amministrativi che non stabiliscono alcuna pregiudiziale rispetto alle autonome valutazioni del giudice penale

L’omessa acquisizione del parere del ministero dello Sviluppo economico (Mise) sulla spettanza del credito di imposta ricerca e sviluppo è irrilevante ai fini della sussistenza del reato di indebita compensazione, in quanto si tratta di norme valide per i controlli amministrativi che non stabiliscono alcuna pregiudiziale rispetto alle autonome valutazioni del giudice penale (Cassazione, sezione III penale, sentenze 32330 e 32331 del 2022).

All’amministratore di diritto e a quello «di fatto» di una...