Penale

Integra il reato di dichiarazione infedele l'omessa indicazione della penale trattenuta per la mancata stipula del contratto

di Paolo Comuzzi

Nota a Corte di Cassazione, Sez. III Pen, sentenza 21 giugno 2022 n. 23837

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Con la decisione 23837/2022 che qui si commenta la Corte di Cassazione conclude che l'omessa indicazione in dichiarazione della penale incamerata e trattenuta dal promittente venditore per la mancata stipula del contratto definitivo, integra il reato di dichiarazione infedele preveduto e punito dall'articolo 4 della legge penale tributaria e questo per la semplice ragione che la suddetta clausola risarcisce la parte venditrice di un mancato guadagno che avrebbe generato redditi tassabili.

Il caso...