Civile

La riforma spinge sulla mediazione: spazio a giudici e presenza delle parti

Marco Marinaro

Link utili

  • Rafforzare la formazione per migliorare la qualità di enti e operatori

Tratto da Top24 e Smart24

Dopo l’approvazione della riforma del processo civile, ai decreti attuativi il compito di stabilire le norme per favorire l’effettivo confronto

Far crescere il numero delle procedure di mediazione e renderle più effettive. Sono i capisaldi di una delle linee di intervento decise dalla riforma del processo civile e degli strumenti di risoluzione alternativi delle liti, che ha l’obiettivo dichiarato di ridurre la durata dei processi concordata in sede europea entro i cinque anni del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Tuttavia, i princìpi contenuti nella riforma sono orientati non soltanto all’efficienza e, quindi, alla riduzione dei tempi...