Lavoro

Nuove prospettive sui poteri istruttori officiosi del Giudice del lavoro

di Lorenzo Crocini*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Due recenti pronunciamenti dei giudici di legittimità hanno messo a fuoco i peculiari profili dell'istituto processuale, lasciando scorgere una nuova prospettiva di sviluppo

Ai sensi dell'art. 421 comma 2 c.p.c., il Giudice del lavoro "Può altresì disporre d'ufficio in qualsiasi momento l'ammissione di ogni mezzo di prova, anche fuori dei limiti stabiliti dal codice civile, ad eccezione del giuramento decisorio, nonché la richiesta di informazioni e osservazioni, sia scritte che orali, alle associazioni sindacali indicate dalle parti."

Nel rito del lavoro, la particolare natura dei diritti controversi e l'effettiva rilevanza dello scopo del processo, teso massimamente...