Lavoro

Presupposti e criteri del risarcimento del "danno eurounitario" ai docenti di religione cattolica

di Pietro Alessio Palumbo

Dopo tre anni di contratti a tempo determinato si matura il diritto al risarcimento

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Con la recente sentenza n. 24761 del 12 agosto la Corte di Cassazione ha chiarito che stante l'impossibilità di conversione a tempo indeterminato dei contratti annuali dei docenti precari di religione cattolica, per i quali la contrattazione collettiva stabilisce la conferma al permanere delle condizioni e dei requisiti prescritti dalle vigenti disposizioni di legge, i medesimi rapporti proseguono nonostante il reiterarsi di essi nel tempo. E ciò in ragione dei principi eurounitari in materia, secondo...