Penale

Decreto attuativo sul processo penale, rischia il carcere chi non paga la pena pecuniaria

di Giovanni Negri

Scatta la semilibertà per migliorare il tasso di riscossione

Più spazio alle pene sostitutive e riscossione agevolata per quelle pecuniarie. Il sistema sanzionatorio è tra i punti più toccati dal decreto legislativo approvato ieri in prima lettura dal Consiglio dei ministri. Oggi le persone che si trovano in esecuzione penale esterna sono di più rispetto a quelle che si trovano in carcere: 73.000 contro 55.000. Dimostrazione, dati alla mano, che il carcere (che peraltro è limitato dalla capienza regolamentare: 50.900 posti), non è l’unica pena.

Con il decreto...