Famiglia

Separazioni, il giudice può imporre l’assegno a chi non mantiene i figli

Previsto il versamento all’ex di una somma a titolo di sostentamento ordinario

di Antonino Porracciolo

Se i coniugi separati si accordano per il mantenimento diretto dei figli nei rispettivi tempi di permanenza e poi uno dei due si rifiuta di contribuire alle spese che, per loro natura, devono gravare su entrambi, il giudice può imporre al genitore inadempiente di versare all’altro un assegno per il mantenimento ordinario dei figli. Lo ha deciso il Tribunale di Perugia (presidente Roberti, relatore Miccichè) nella sentenza 1667 pubblicata il 2 novembre scorso.

La pronuncia chiude un giudizio di cessazione...