Immobili

Condominio, la braga non rientra fra le parti comuni dell'edificio

di Fulvio Pironti

La Cassazione chiarisce importanti aspetti dell'impianto fognario. Ad esempio conferma che le fognature sono beni comuni e pertanto i condòmini hanno l'obbligo di concorrere alle spese manutentive fino al punto di diramazione alle unità immobiliari di proprietà esclusiva

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus


Una recente pronuncia degli Ermellini riapre un tema spesso dibattuto: se la braga, tubo di raccordo biforcato che si inserisce in un condotto verticale di scarico per collegarvi una o più tubazioni secondarie, rientri nelle parti comuni dell'edificio.
Al riguardo, la Cassazione chiarisce importanti aspetti dell'impianto fognario. Da un lato, conferma che le fognature sono beni comuni e pertanto i condòmini hanno l'obbligo di concorrere alle spese manutentive fino al punto di diramazione alle unità...