Immobili

Comodato, deve lasciare la casa alla madre il figlio di 62 anni disoccupato da 20

di Patrizia Maciocchi

In breve

Nessun rapporto giuridico giustifica il diritto all’immobile. La perdita dell’occupazione non fa rivivere l’obbligo di mantenimento in capo al genitore

Il figlio di 62 anni deve restituire alla madre la casa avuta in comodato. Non basta per provare lo stato di necessità la perdita del lavoro, avvenuta circa 20 anni prima, senza aver trovato un’altra attività. Lo stato di disoccupazione sopravvenuto non fa rivivere, infatti, alcun obbligo di mantenimento in capo al genitore. La Corte di cassazione, con la sentenza 3163, respinge il ricorso del figlio che contestava la decisione del Tribunale prima, e della Corte d’Appello poi, di condannarlo a rilasciare...