Comunitario e Internazionale

Il recupero transfrontaliero dei crediti commerciali in ambito fallimentare

di Rossana Mininno

In breve

Il creditore, in caso di declaratoria del fallimento del proprio debitore, non può ricorrere allo strumento dell'ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari


Con il decreto legislativo 26 ottobre 2020 n. 152 il legislatore ha proceduto all'adeguamento della disciplina nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 , mediante il quale il normatore eurounitario ha introdotto uno strumento giuridico finalizzato a facilitare, nell'ambito dell'Unione europea, il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale.

Trattasi, nello specifico, di una misura cautelare emessa...