Immobili

Il regolamento di condominio approvato a maggioranza non costituisce titolo di proprietà

di Fulvio Pironti

E' il principio statuito dalla Suprema Corte con sentenza numero 21440 del 6 luglio 2022

L'individuazione delle parti comuni emergente dall'articolo 1117 Codice civile ed operante con riguardo a cose che, per caratteristiche strutturali, non siano destinante oggettivamente al servizio esclusivo di uno o più immobili, può essere superata soltanto dalle contrarie risultanze dell'atto costitutivo del condominio. Non rileva quanto previsto nel regolamento condominiale qualora non sia stato allegato al primo atto di acquisto trascritto o difetti della approvazione od accettazione individuale...