Penale

Spaccio in danno di minori: inapplicabile la causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto

di Aldo Natalini

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Per la prima volta la Cassazione con sentenza n. 3242 ha escluso l'invocabilità della speciale causa di non punibilità in questi casi

In materia di reati concernenti gli stupefacenti, il riconoscimento dell’aggravante di cui all’articolo 80, comma 1, lettera a), del Dpr 309/1990, per fatti di spaccio commessi in danno di persone minori, ancorché contestati nell’ipotesi lieve ex articolo 73, comma 5, preclude l’applicabilità della causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto, poiché determina il superamento del limite massimo di cinque anni previsto dall’articolo 131-bis, comma 1, del Cp.

Così la...